domenica 11 gennaio 2015

Canzone per Pier Paolo Pasolini (dell'anarchico Pino Bertelli)

"ERETICO & CORSARO"

 
 
Canzone per Pier Paolo Pasolini
(dell'anarchico Pino Bertelli)
 

E ti ricordo amico dal sorriso triste e gli occhi di luna buttati sul mare Quando parlavi di sogni e tremavi d'amore nelle periferie delle città in quelle estati corsare

E ti ricordo amico in una "Giulietta" bianca che mangiavi la strada e mi sfioravi i capelli Il rosso del cocomero sporcava la mia giacca di lino blu e appannava le lenti spesse
dei tuoi occhiali neri

 

E ti ricordo amico in quel cinema sottoterra di una città del nord tagliata da un fiume verde Volavi con quei ragazzi sopra i tetti a cercare la libertà e l'amore e lasciavi in bianco e nero il tuo "Zero in condotta"
 
E ti ricordo amico sulle spiagge indecenti toscane con quelle ragazze allegre che mi gettavi sempre addosso Quando cantavi male "il cielo in una stanza" e di notte giocavi a pallone coi ragazzi senza storia

 E ti ricordo amico per quelle poesie della "meglio gioventù" che non capivo mai E parlavi di mondi nuovi che rotolavano nei miei sguardi e mi portavano via su ponti di fuoco e di sale

E ti ricordo amico nelle parole legate alle stelle che ancora si lasciano andare in deserti di fiori Quella morte violenta è stata un addio cercato per una vita ricca e sprecata
ai bordi di amori senza amore
ma ti ricordo amico...
 
 
Fonte:
 
 


Pier Paolo Pasolini, Eretico e Corsaro - Blog creato da Bruno Esposito
Seguici anche su Facebook, siamo già in tanti - Qui: Eretico e Corsaro
Grazie per aver visitato il mio blog.

Nessun commento:

Posta un commento