giovedì 16 giugno 2016

Pier Paolo Pasolini, Lontano dal paese

"ERETICO & CORSARO"



Lontano dal paese
.

Raccogli le tue cose. Dalla stanza

- che racchiude tua madre che s'invecchia

cantando, e sosta ai gridi e ai brevi scrosci

della pioggia - esci all'aperto: un sole

nuovo, e già stanco, albeggia sulle nubi.

Là sono persi i luoghi dove grevi

fumano i fuochi accesi nelle case.

Lungi è il paese, e lungi i radi gridi,

e i colpi della scure nel cortile.

Sarà infine perfetto il tuo dolore,

se all'aria che rischiara le infinite

solitudini al mare e le campagne,

vedrai nei tersi inverni dell'infanzia

te con la madre cogliere le primule?

Pier Paolo Pasolini.


Lontano dal paesedi P.P.Pasolini - Il Setaccio numero 3, pagina 16.



Pier Paolo Pasolini, Eretico e Corsaro
Blog creato da Bruno Esposito

Seguici anche su Facebook, siamo già in tanti
Qui: 
Eretico e Corsaro
Grazie per aver visitato il mio blog.