Sezione speciale cinema

Sezione speciale cinema
Per entrare clicca sul tasto/immagine

Persecuzione

Persecuzione
Per entrare clicca sul tasto/immagine

lunedì 24 agosto 2020

Pasolini 1964 - Oltre Matera e il Mediterraneo

"ERETICO e CORSARO"

Pasolini 1964
Oltre Matera e il Mediterraneo

COMUNICATO STAMPA

Il giorno 27 Agosto 2020 alle ore 19.00 nella corte dell’ex Ospedale San Rocco a Matera il collettivo Action 30 presenterà la pubblicazione dal titolo “Pasolini 1964  -  Oltre Matera e il Mediterraneo” di Maurizio Camerini, Alessandro Manna e Giuseppe Palumbo. Il libro, in tiratura limitata di 100 copie firmate dagli autori, è il frutto di un fecondo incontro tra le tavole a colori di Giuseppe Palumbo e i testi di Maurizio Camerini e Alessandro Manna che dialogano con le foto inedite di Mimì Notarangelo scattate sul set del Vangelo secondo Matteo. Inoltre il volume ospita il testo e i disegni di Maria Fonzino, i collages di Valentina Mir e un immagine di Silvio Cadelo, il tutto nella cornice grafica di Beppe Chia.

Attraverso le tre brevi storie a fumetto “ P.P.P. Sino alla fine del mondo”, “ Una profezia” e “ Un Vangelo apocrifo” gli autori riprendono, con emozione e curiosità,  la dimensione poetica, la visione dell’umano di Pasolini nell’anno 1964.

In quell’estate, dopo un’infruttuosa peregrinazione in Palestina, Pier Paolo Pasolini si ritrova a Matera per girare Il Vangelo secondo Matteo. E’ nel pieno di una crisi che ne segnerà l’opera fino alla fine dei suoi giorni. Una crisi di cui il film è nello stesso tempo un frutto e una specie di sintomo. Il poeta interroga il suo tempo con profetica radicalità, in un corpo a corpo con sé stesso fatto di domande che evocano altre domande: cos’è la Verità? Cos’è la Cultura? Chi è l’Altro? Come trasformare la propria vita?

E se la sua crisi fosse anche la nostra crisi? Se la sua profezia fosse anche la nostra profezia?

Allora, forse, dovremmo ripercorrere i passi di Pasolini nelle stradine della Matera di oggi. E poi guardare con Alì dagli occhi azzurri verso il Mediterraneo, confine tra due mondi scomparsi eppure così presenti: l’Europa e l’Africa. Per andare oltre Matera. E oltre il Mediterraneo.

Alla presentazione saranno presenti gli autori:

Giuseppe Palumbo (Matera, 1964) ha cominciato a pubblicare fumetti nel 1986 per riviste come Frigidaire e Cyborg, sulle cui pagine crea il suo personaggio più noto, Ramarro, il primo supereroe masochista.

Dopo aver fatto parte dello staff di Martin Mystére della Sergio Bonelli Editore, dal 2000 è uno dei disegnatori di punta di Diabolik, edito da  Astorina.

“Tomka, il gitano di Guernica” (2007), su testi di Massimo Carlotto, e “Un sogno turco” (2008), su testi di Giancarlo De Cataldo, sono editi da Rizzoli. La Comma 22 di Bologna, dedica a Palumbo una collana di volumi. Con Lavieri edizioni ("Uno si distrae al bivio - La crudele scalmana di Rocco Scotellaro”, “I cruschi di Manzù”, “Bazar elettrico - Bataille, Warburg & Benjamin at work”) e Mondadori Oscar INK (Diabolik e “Escobar, El patròn” con Guido Piccoli, prodotto da Dargaud) sono le più recenti pubblicazioni.

Collabora con Comics&Science, CNR edizioni.

 

Alessandro Manna (Taranto, 1979) ha studiato filosofia all'Università di Bari e scienze sociali all'Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales di Parigi, città in cui vive dal 2005. Traduttore di saggistica per l'editore Einaudi e ricercatore indipendente, ha pubblicato svariati contributi con il Collettivo Action30 e per riviste come aut aut e Cahiers européens de l'imaginaire. Nel 2018 ha tradotto per Lavieri il saggio grafico di Nick Sousanis, Unflattening. Il pensiero visuale e la scoperta della mente grafica.

 

Maurizio Camerini (Matera, 1960) viaggia in Africa dal 1990 collaborando con ONG, comunità locali, associazioni di solidarietà e di cooperazione; organizza scambi culturali come ponte tra Matera e l’Africa.

Ha pubblicato:

“Rocco e Amelia”, in Deaths in Venice, Carteggi Letterari, Messina 2017

“Di pietra, di vento, di polvere. MaterAfrica”, Edizioni Giannatelli, Matera, 2016

“Un Vangelo apocrifo”, in Pasolini. La diversità consapevole, Marco Saya Edizioni, Milano, 2015

L’uranio, il cinghiale e la zanzara”, docuvideo in concorso al Premio giornalistico Ilaria Alpi, Rimini 2009

Pedagogie di strada negli slum”, in Riforma e didattica n° 2, Reggio Calabria, 2007

Pedagogie Africane”, Edizioni La Meridiana, Molfetta, 2006

In viaggio con Pasolini e Levi”, in Le Passioni di Sinistra, Molfetta, 2006





Curatore, Bruno Esposito

Collaboratori:

Carlo Picca
Mario Pozzi
Alessandro Barbato
Maria Vittoria Chiarelli
Giovanna Caterina Salice
Simona Zecchi