Comizi d'amore

1964 COMIZI D’AMORE




Pier Paolo Pasolini intervista alcuni bambini e chiede loro se sanno come nascono i bambini. Il più preparato risponde così: “La lavatricia (levatrice, ndr) nella borsa tiene il figliolo”. Un altro dà la sua versione: “Gesù dà il bambino alla cicogna, la cicogna lo porta nel cesto accanto alla mamma”.

1964 COMIZI D’AMORE


Regia di Pier Paolo Pasolini
Produzione: Alfredo Bini - Arco Film
Distribuzione: Titanus
Soggetto e commento: Pier Paolo Pasolini
Voci: Lello Bersani, Pier Paolo Pasolini
Montaggio: Nino Baragli
Fotografia: Tonino Delli Colli

Interventi: Pier Paolo Pasolini, Alberto Moravia, Cesar L. Musatti, Giuseppe Ungaretti, Adele Cambria, Camilla Cederna, Oriana Fallaci, Graziella Granada, Antonella Lualdi, Graziella Chiarcossi. Soppressi in fase di montaggio: Giuseppe Ravegnani, Eugenio Montale, Susanna Pasolini.

PRIMA PROIEZIONE:
26 luglio 1964: XVII Festival di Locarno

USCITA NELLE SALE:
5 maggio 1965: Frosinone, Cinema Nestor; 5 giugno 1965: Milano, Cinema d’Essai

STORIA:
Film inchiesta sulla sessualità, girato fra marzo e novembre 1963, percorrendo tutta la penisola, dalle grandi città alle campagne, chiedendo a persone di ogni ceto sociale e professione che cosa ne pensassero dell’erotismo e dell’amore. Nel conformismo e nell’ipocrisia generali l’unica esigenza di autenticità sembra emerge dalle classi più umili.

BIBLIOGRAFIA:
- Luciano De Giusti (a cura di), Il cinema in forma di poesia, Pordenone, Cinemazero, 1979; pp. 123-127


Fonte: 
L’ARENGARIO STUDIO BIBLIOGRAFICO
IL CINEMA DI PIER PAOLO PASOLINI
Libri fotografie giornali manifesti
Filmografia completa
EDIZIONI DELL’ARENGARIO


Nessun commento:

Posta un commento