I film non realizzati

I film non realizzati


E’ stato il processo alla «Ricotta» per vilipendio alla religione che mi ha impedito di realizzare «Il Padre Selvaggio». Il dolore che ne ho avuto ancora mi brucia dolorosamente. Dedico la sceneggiatura del Padre Selvaggio al pubblico ministero del processo e al giudice che mi ha condannato...
P.P. Pasolini, Il padre selvaggio, Torino, Einaudi, 1975; pag. 58

1975 PORNO - TEO - KOLOSSAL
Film non realizzato


[Epifanio]: E’ stata un’illusione quella che mi ha guidato attraverso il mondo - ma è stata quell’illusione che, del mondo, mi ha fatto conoscere la realtà. Eppure... come tutte le Comete, anche la Cometa che ho seguito io è stata una stronzata. Ma senza quella stronzata, Terra, non ti avrei conosciuto...P.P. Pasolini, dalla sceneggiatura del film inedito Porno-Teo-Kolossal. 1975


Sceneggiatura: P.P. Pasolini, Sergio Citti
STORIA:
Porno-Teo-Kolossal è stato il progetto che Pasolini aveva in animo di realizzare dopo la lavorazione di Salò: si trattava di una sceneggiatura per “un film sull’ideologia” che doveva rappresentare tre diversi tipi di utopia, legati a un passato paleoindustriale, a un presente neocapitalistico e a un futuro tecnocratico, inesorabilmente destinati a fallire attraverso catastrofi apocalittiche che avrebbero condotto alla fine anche dell’ultima utopia: quella della Fede. Vera e propria summa poetica ed estetica del cinema di Pier Paolo Pasolini, Porno-Teo-Kolossal è il “poema” grandioso, l’opera epica, che - secondo le sue stesse dichiarazioni - avrebbe concluso la sua carriera cinematografica con esiti testamentari e definitivi. Pasolini ne aveva fatto cenno in diverse occasioni a Eduardo De Filippo, interprete designato del film. Su questo film Pasolini si era già espresso intorno alla metà degli anni Sessanta: un progetto risale al 1973, con un breve trattamento, mentre il testo che lo scrittore inviò a Eduardo è molto dettagliato.
TRAMA:
La narrazione del Porno-Teo-Kolossal si sviluppa attraverso un viaggio fantastico e allucinato compiuto dalla coppia di Nunzio ed Epifanio (Ninetto Davoli ed Eduardo De Filippo) intenta a seguire una Cometa (l’Ideologia) che si dirige verso il luogo dove è nato il Messia. La ragione del pellegrinaggio della coppia servo-padrone (anziché di quella padre-figlio) riposa dunque su una speranza di carattere religioso (l’avvento del Salvatore) e non più su una delusione di natura politica (la fine del marxismo), tanto che il “viaggio” attraverso tre città-metafora (Sodoma/Roma, Gomorra/Milano,Numanzia/Parigi con una destinazione finale in Oriente (Ur) si trasforma nella presa di coscienza di una “realtà” che coincide con la fine di ogni utopia. Ciò che risulta più significativo è il fatto che per raccontare una storia di forte impianto ideologico-simbolico, Pasolini adotta quasi esclusivamente il linguaggio del corpo, sviluppandone tutti gli aspetti relativi alla sessualità: dal ciclo divieto-trasgressione-punizione al rapporto tra permessività e comprensione o tra intolleranza e repressione, dalla scoperta dell’erotismo omofilo o eterofilo alla correzione esemplare oppure all’esecuzione capitale, dallo scandalo per la violazione del divieto alla più efferata violenza fallocratica.
BIBLIOGRAFIA:
- P.P. Pasolini - Sergio Citti, Porno - Teo - Kolossal, in CINECRITICA Nuova Serie n. 13, Roma, aprile/giugno 1989. Trattamento integrale.
- P.P. Pasolini, Lettera a Eduardo de Filippo, in Pier Paolo Pasolini. Per il cinema, a cura di Walter Siti e Franco Zabagli, Milano, Mondadori, 2001; vol. II.

1975 SOGGETTO PER UN FILM SU UNA GUARDIA DI P.S.
Film non realizzato

BIBLIOGRAFIA:
- P.P. Pasolini, L’ha ucciso un mito del consumismo [Soggetto per un film su una guardia di P.S], in IL MONDO n. 32, Roma, 7 agosto 1975
- P.P. Pasolini, Soggetto per un film su una guardia di P.S., in P.P. Pasolini, Lettere luterane, Torino, Einaudi, 1976, pp. 99-106


1971 LIBERTY
Film non realizzato

Soggetto di Pier Paolo Pasolini
Storia dei movimenti anarchici europei tra il 1920 e il 1930, vista attraverso le avventure di due bizzarre cantanti non più giovani e disposte a tutto.


1973 HISTOIRE DU SOLDAT
Film non realizzato

Regia di Giulio Paradisi
Soggetto: dal testo omonimo di Charles Ferdinand Ramuz
Sceneggiatura: Sergio Citti, Pier Paolo Pasolni, Giulio Paradisi
TRAMA
:
E’ la storia di un soldato disertore e del suo incontro con il diavolo. Pasolini vi inserisce tutti i temi appartenenti a quella “mutazione antropologica” che aveva subìto l’Italia alla fine degli anni Sessanta: l’omologazione di massa, il consumismo su larga scala, la perdita dell’innocenza, la fine delle culture popolari, l’egemonia del patto industriale. In particolare, però, imposta la sceneggiatura sullo scontro frontale con la “televisione” e la sua “ideologia”, fondata sulla manipolazione e il livellamento delle coscienze.


1968/1969 LA VITA QUOTIDIANA DELL’AFRICA NUOVA
Film non realizzato



1968 APPUNTI PER UN POEMA SUL TERZO MONDO

Film non realizzato

BIBLIOGRAFIA:
- M. Mancini - G. Perrella (a cura di), Pier Paolo Pasolini. Corpi e luoghi, Roma, Theorema, 1981; pp. 35-44. Nota introduttiva al film.


1968 SAN PAOLO
film non realizzato

“Pasolini lavorò intensamente al progetto di un film su San Paolo nel 1968, stendendo un abbozzo di sceneggiatura, ma vicende personali e difficoltà produttive ne impedirono la realizzazione; vi tornò nuovamente sopra nel 1974, senza miglior fortuna. (...) L’idea poetica del film è quella di trasporre l’intera vicenda di Paolo ai nostri giorni, di sostituire le antiche capitali del potere e della cultura con New York, Londra, Parigi, Roma, la Germania. Pasolini voleva rendere cinematograficamente, nel modo più diretto e violento, l’impressione dell’attualità dell’apostolato di Paolo, e dire allo spettatore che «Paolo è qui, oggi, tra noi», che la sua passione militante si rivolge alla nostra società” (P.P. Pasolini, San Paolo, Torino, Einaudi, 1977; dal retro di copertina).


BIBLIOGRAFIA: - P.P. Pasolini, San Paolo, Torino, Einaudi, 1977. Sceneggiatura.



1962/1967 BESTEMMIA. POEMA IN FORMA DI 

SCENEGGIATURA

O DI SCENEGGIATURA IN FORMA DI POEMA
Film non realizzato

BIBLIOGRAFIA: - P.P. Pasolini, Bestemmia. Poema in forma di sceneggiatura o di sceneggiatura in forma di poema, in CINEMA E FILM n. 7/8, Roma, marzo 1967.


1962/1963 IL PADRE SELVAGGIO
Film non realizzato


E’ stato il processo alla «Ricotta» per vilipendio alla religione che mi ha impedito di realizzare «Il Padre Selvaggio». Il dolore che ne ho avuto ancora mi brucia dolorosamente. Dedico la sceneggiatura del Padre Selvaggio al pubblico ministero del processo e al giudice che mi ha condannato...P.P. Pasolini, Il padre selvaggio, Torino, Einaudi, 1975; pag. 58
BIBLIOGRAFIA:
- P.P. Pasolini, Il padre selvaggio, in FILM SELEZIONE, Roma, 12 luglio/agosto 1962. Soggetto.
- P.P. Pasolini, Il padre selvaggio, in ABC, n.4, Milano, 26 gennaio 1964. Soggetto.
- P.P. Pasolini, Il padre selvaggio, in OGGI, Milano, 5 marzo 1967. Ttrattamento.
- P.P. Pasolini, Il padre selvaggio, in CINEMA E FILM, Roma, 3 luglio 1967 / settembre 1967. Sceneggiatura.
- P.P. Pasolini, Il padre selvaggio, Torino, Einaudi, 1975. Sceneggiatura.



1955 IL SOLE NEL VENTRE 
film non realizzato

Soggetto: dall’omonimo romanzo di Jean Hougron
Sceneggiatura: Alberto Lattuada - Pier Paolo Pasolini


Fonte:
L’ARENGARIO STUDIO BIBLIOGRAFICO
IL CINEMA DI PIER PAOLO PASOLINI
Libri fotografie giornali manifesti
Filmografia completa
EDIZIONI DELL’ARENGARIO


Nessun commento:

Posta un commento